Il vino da cosa è fatto?

Quante volte ignorantemente ci siamo domandati di cosa fosse fatto un determinato vino piuttosto che un altro.
Ebbene sì, anche il vino ha il suo scheletro di base.

Il vino è fatto d’acqua per circa l’85%, eppure la vera sostanza che lo caratterizza risiede nel restante 15% e non tanto nell’alcol come molti pensano.

Non fraintendetemi l’alcol è un componente importante nell’ equilibrio del vino ma non ne determina assolutamente il valore.

Pensate che abbiamo circa un 2% del nostro vino, composto da varie concentrazioni di zuccheri, acidi organici, glicerolo, acetaldeide, acido acetico (se eccessivo il vino avrà lo spunto acetico) e i composti polifenolici ( tannini e sostanze coloranti).

Inoltre abbiamo i composti aromatici perché per ogni vino, non scherzando, possiamo trovare anche tre o quattro aromi che lo caratterizzano.

I profumi dei vari vini variano nel tempo e si possono classificare in primari, secondari e terziari.

Come avete appena letto il vino è materia viva….. fatto di pesantezza e volatilità, frutto di un mix di componenti che lo rendono unico e da scoprire nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment